Scopri tutti gli articoli e le iniziative nelle varie sezioni del portale

Più consultati


Tags

Un 2021 migliore, con mestieri sempre più Tech

04/12/2020

Gli STEM, ovvero le discipline tecnologico-scientifiche, sono il futuro, ma per quali attività?

Ingegnere, commercialista, biologo, chimico industriale, sì, queste professioni ci sono familiari e rientrano negli STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics) ma quante sono quelle più di nicchia e davvero nuovissime? Scopriamone qualcuna

Conversation manager: è il trait d'union tra l'umano e il robot. Il suo lavoro consiste nel disegnare le interazioni che un utente potrebbe avere con un vocal assistant, tenendo conto dei bisogni del primo e delle limitazioni del secondo. Il conversation manager scrive i dialoghi dei robot che aiutino l'utente a ottenere ciò di cui ha bisogno, con 2 obiettivi: creare conversazioni naturali e intuitive per gli utenti, aiutarli a soddisfare la propria richiesta.

Designer di organi: è ormai possibile produrre in laboratorio tessuti ed organi artificiali e in un futuro non troppo lontano rientrerà nella routine. L'organ designer sarà quindi un esperto di biotecnologie e design e avrà il compito di disegnare l'organo in base ai bisogni e alle caratteristiche della persona che lo riceverà, utilizzando le tecnologie più avanzate per produrlo.

Stilista di ologrammi: alcuni studi digitali che creano ologrammi già impiegano stilisti per vestire gli avatar e curare i look nei minimi dettagli, acconciatura inclusa. Lo stilista di ologrammi dovrà pensare in 3D e avere dimestichezza con intelligenza artificiale e algoritmi di realtà virtuale e aumentata. Di solito è un laureato in technology, ingegneria o computer science.

Tecnico dei droni: l'industria dei droni crea molte aspettative e quelli commerciali sono ancora in fase di evoluzione, a causa di batterie ancora limitate e problemi di permessi di volo. I droni toccheranno molti più settori rispetto ad oggi e si moltiplicheranno le figure che se ne occuperanno: dai controllori di volo dedicati, ai piloti professionisti, fino ai tecnici che dovranno riparare i mezzi in avaria.

Blockchain developer: la blockchain è basata su database decentralizzato, gestito da una rete di server, in cui sono registrati e criptati dati e transazioni di moneta digitale e molti altri settori (persino i pomodori). Il blockchain developer è laureato in informatica o ingegneria informatica ed è esperto di crittografia. Opera in ambiti diversi, da quello bancario a retail e agricoltura.

A.I. trainer: l'intelligenza artificiale farà passi da gigante e dovrà imparare a comportarsi e agire come un essere umano in carne ed ossa. Il tecnico dedicato lavorerà a stretto giro con i programmatori e gli informatici, per supportare gli androidi e nuovi strumenti intelligenti a comprendere l'ambiente che li circonda (basti pensare a quelli di compagnia per la terza età). Servirà qualcuno che mescoli una buona comprensione del comportamento umano, norme e aspettative sociali e competenze in machine learning.

Hacker angel: anche detto white hat, che si contrappone al black hat, l'hacker cattivo, il pirata informatico BUONO forza sistemi di sicurezza di aziende e istituzioni per provare i punti deboli e segnalarli affinché siano eliminati. L'università di Coventry, in Gran Bretagna, offre già un corso specifico di introduzione all'hacking etico, ma anche una laurea in Informatica o un master in cybersecurity possono preparare al ruolo.


  • Nessuna etichetta