Scopri tutti gli articoli e le iniziative nelle varie sezioni del portale

Più consultati


Tags

d-Book: il contributo delle donne nell'evoluzione di Internet

10/09/2020

Connessione è il saggio disvelatore di una realtà ancora poco conosciuta: quella del ruolo della donna nella storia di Internet.


Qualche dato per iniziare a capire il contesto dell'interessantissimo saggio di Claire L. Evans:

  • 1843, Ada King , contessa di Lovelace e nipote di Lord Byron, pubblica il primo programma di computer
  • 40% è la percentuale delle donne laureate in informatica nelle università americane nel 1984
  • nel 2000 sul web operavano più donne che uomini
  • 18% è la percentuale delle donne laureate in informatica nelle università americane oggi

Nella sua prefazione, la giornalista Giulia Blasi fornisce un quadro chiaro del ruolo della donna nel mondo computazionale:

"La storia di Internet. Tutti pensano di conoscerla. C'è sempre un uomo geniale in uno scantinato; a volte due, o tre uomini. Indossano abiti iconici perché il geek malvestito diventa iconico proprio perché malvestito. "Ma la storia di Internet l'hanno iniziata delle donne. "Connessione racconta la storia delle donne che hanno scritto codici, perforato le schede, collegato; è una storia di donne che fanno lavori considerati poco qualificati, come risolvere a mano lunghi problemi matematici e scrivere righe e righe di calcolo quando i calcolatori elettronici non erano ancora stati inventati: erano meticolose e preparate, e costavano poco. È la storia delle kilogirls, di Grace Hopper e Ada Lovelace, di Betty Holberton e delle ENIAC Girls, di Marisa Bowe e Jaime Levy, di Elizabeth “Jake” Feinler e Stacy Horn e di tutte le donne di cui abbiamo dimenticato il nome, e le cui invenzioni, scoperte e intuizioni sono parte integrante del processo di costruzione del sapere umano."

Un libro affascinante, attraverso il quale Claire Evans ripercorre le tappe della nascita di Internet e del contributo dato dalle donne, di alcune tra le più intelligenti programmatrici e ingegneri della storia di questo strumento. Sono accademiche e hacker. E sono anche lavoratrici culturali, grafiche e programmatrici di videogame. Racconta della fatica delle menti femminili all’origine dell’informatica che le donne hanno elevato da elemento rudimentale a programmazione come la conosciamo oggi.


L'autrice, Claire L. Evans, scrittrice e artista di 35 anni, nata nel Regno Unito vive a Los Angeles e dal 2008 è la voce del gruppo musicale degli YACHT. Giornalista pr Vice, The Guardian, Wired e Aeon, nel 2013 è diventata editore capo di OMNI Reboot, la versione online della rivista OMNI. Membro del collettivo Deep Lab, è anche la creatrice dell'app 5 Every Day, con un approccio "volutamente anti-algoritmo, per allontanare le persone dai loro device, a vantaggio di interazioni reali con altri umani."

Connessione - Storia femminile di Internet (titolo originale Broad Band - The Untold Story of the Women who Made the Internet, 2018), Luiss University Press, 2020.








  • Nessuna etichetta