Scopri tutti gli articoli e le iniziative nelle varie sezioni del portale

Più consultati


Tags

Startup italiane all’estero: il caso di iStarter a Londra

21/03/2019

100 manager e imprenditori che investono sull’innovazione Made in Italy.


Nato nel 2015 a Londra, iStarter è un acceleratore di startup tecnologiche italiane. Ad oggi, su 800 startup italiane che hanno presentato i loro progetti, 16 sono quelle incubate.
I finanziamenti arrivano da decine di manager delle maggiori aziende italiane che hanno creduto nell’iniziativa, ciascuno con una quota iniziale di 1 milione di euro. Gli investitori vengono poi “ripagati” con una quota delle società incubate. iStarter ha così il doppio ruolo di mentore e investitore.

Assieme a iStarter, nasce anche Made in Italy 2.0.2.0, nata come un evento isolato e poi trasformatasi in un evento internazionale. La prima edizione del tour mondiale di iStarter alla ricerca di venture ha avuto luogo nel 2016 al London Stock Exchange. Ne sono seguite altre: Beijing nel 2017, e nel 2018, New York al Grand Central Tech, polo di eccellenza del settore innovativo e tecnologico della Big Apple. Il prossimo incontro sarà sempre a New York, il 4 aprile 2019 (https://www.istarter.it/madeinitaly/2019/mii2020-nyc-2019/ - agenda).

Punto di attenzione la presenza femminile. Una startup su quattro fra le società finaliste è guidata da una donna. C’è ancora molta strada da fare, ma il percorso è già tracciato.

… Perchè “Italy is much much more than just food, design and lifestyle. It is also hi-tech.”