Scopri tutti gli articoli e le iniziative nelle varie sezioni del portale

Più consultati


Tags

All I want for Christmas is ... code!

17/12/2018

Il regalo di Natale? Mai (o quasi) quello che vorreste ... . Per non sbagliare, inoltrate questa news ad amici e famigliari! Merry xmas to everyone!!!


Mai ricevuto per Natale il classico Ugly Christmas Sweater, quello con l'alce per capirci? Per evitare terribili sorprese, una bella lista anti-delusione.



  1. Rubber duck debugging: quando il codice non funziona correttamente e il programmatore non trova la soluzione, quello di cui c’è bisogno è spiegarlo ad una paperella di gomma. Sì, proprio così. Nel 90% dei casi, il DEV capisce dove si annida il problema.
  2. La programmazione riguarda la logica, quindi quale modo migliore di esercitare la mente se non con i puzzle logici? Il taccuino per i rompicapo del programmatore contiene 100 puzzle impegnativi. È un grande regalo perché enfatizza l’aspetto migliore della programmazione evitando gli stereotipi.



  3. Un Raspberry Pi è, in poche parole, nient’altro che un computer dalle dimensioni di una carta di credito. L’ultimo uscito è il Raspberry Pi 3 Modello B+, che è dotato di molte specifiche e caratteristiche. Il suo scopo? Puoi scrivere programmi ed eseguirli sul Raspberry Pi, trasformandolo in un server multimediale, una console di gioco retro o persino una fotocamera per time-lapse. È uno dei migliori hobby per un programmatore perché le possibilità sono infinite.

  4. Un kit Arduino è come un set di Lego per adulti e comprende tutti i tipi di circuiti e componenti elettronici che possono essere messi insieme e codificati per fare cose interessanti. Mentre i Raspberry Pi sono utilizzati di più per progetti basati su software, i kit Arduino sono più utilizzati per progetti basati su hardware. Per i più giovani o per chi è alle prime armi, c’è Arduino Starter Kit, concepito per imparare la programmazione elettronica (si possono realizzare 15 esperimenti come la tastiera musicale, la clessidra digitale, ecc.). Si tratta di una esperienza educativa adatta a bambini e adulti che vogliono muovere i primi passi nel mondo della programmazione elettronica.

  5. Si è letto molto su schermi digitali che disturbano il sonno e tutto si riduce alla luce blu emessa dagli schermi moderni e ai suoi effetti sulla produzione di melatonina. Alcune app possono ridurre l’emissione di luce blu, ma molti programmatori non si sono ancora attivati per proteggersi. Ecco perché è davvero utile avere degli occhiali adatti a questo scopo.

  6. Le tastiere meccaniche sono eccellenti per chiunque trascorra il giorno a digitare, inclusi i programmatori; possono essere costose, ma valgono il loro prezzo: semplicemente sono più godibili da usare, e quel tipo di miglioramento può avere enormi effetti sulla produttività.

  7. Non c’è niente di peggio che provare a lavorare (e programmare) ma non riuscire a concentrarsi a causa dei rumori che ti circondano: servono cuffie con isolamento acustico.

  8. Treehouse è una biblioteca di corsi online con una forte inclinazione verso la programmazione. Con oltre 1.000 video e sfide relativi allo sviluppo web, allo sviluppo mobile, allo sviluppo di giochi e altro ancora, c’è sempre qualcosa di nuovo da apprendere sia per i principianti che per i veterani. È un modo eccellente per espandere le proprie capacità di programmazione.

  9. Chi usa poco il mouse non può capire quanto sia importante averne uno con un design ergonomico adatto all 'uso H24.

  10. E poi qualche libro, che non guasta mai: Form, design, patterns - A practical guide to designing and coding simple and inclusive forms for the web di Adam Silver


    e Don't make me think. A common sense approach to Web usability, di Steve Krug