Cronologia pagina

Versioni confrontate

Chiave

  • Questa linea è stata aggiunta.
  • Questa linea è stata rimossa.
  • La formattazione è stata modificata.

...

Allineatestogiustificato

Applicazioni e Storia: come sono cambiate le app e i numeri?

Si calcola che attualmente le App sul mercato siano pari a 7 miliardi e che nel prossimo biennio - complice l'emergenza Corononavirus e relativi lockdown - il numero aumenterà e porterà un indotto di 6 miliardi di dollari, arrivando in terza posizione nel mercato mondiale.


Candy Crash ha rappresentato il punto più alto per numero di utilizzatori delle App, seguita da Shazam e da tutte le app per mappe e meteo, dalle più utili a quelle meno, come My Garden answers o Leafsnap! per riconoscere piante e fiori o Star Walk per le costellazioni.

Un mondo solo apparentemente democratico, dove sono in pochi gli sviluppatori che riescono a guadagnare davvero dalla propria app: la ricchezza è accumulata in poche mani e i colossi mondiali si rafforzano sempre più, comprando l'un l'altro, come fece Mark Zuckerberg nel 2012 acquistando Instagram per un miliardo di dollari.

App e vita quotidiana: acquisti on line e lavoro

Il vero boom delle app in questa prima metà 2020 resta quello degli acquisti on line, dal semplice acquisto della spesa al supermercato a siti più raffinati, di design e fashion. Ma anche per il lavoro, con lo smart working che ha significato non solo lavorare "da casa" ma anche "da parco" e "dal mare" si sono implementate quelle app di lavoro che di solito venivano utilizzate solo da PC o da tablet, da ufficio o da casa. E così sono aumentati anche i download di app quali quali Dropbox o Google Drive.

Robinhood: l'app del momento

Un caso a parte e soprattutto un caso di successo, di una piccola startup, è quello dell'app Robinhood. Chiamata la Instagram dei traders - e il nome dà da solo il senso della popolarità e della democrazia - è un'app per fare investimenti in borsa. Basta anche solo 1 dollaro per acquisire azioni e titoli, senza commissioni e senza limiti.


Ciò che rende accattivante Robinhood è la sua grande semplicità: pochi comandi eleganti ed essenziali (“compra”, “vendi”), le breaking news finanziarie, i migliori titoli del mercato e del proprio portafoglio. Con la app si può operare sui “titoli azionari americani, gli Etf e molte delle più grandi società nel tuo paese di origine”, si legge sul sito ufficiale. Niente uffici-vetrina e personale ridotto al minimo, appena una quarantina di dipendenti. A far guadagnare l’azienda sono gli interessi della liquidità rimasta sui conti correnti e non investita in azioni o Etf.

I 3 mesi del lockdown hanno portato 3 nuovi milioni di utilizzatori ai 13 milioni di prima. In Italia non è ancora disponibile, ma sono in tanti ad aspettarla e a volerla scaricare.



...

Copyright © 2017 Telecom Italia S.p.A. - P.IVA 00488410010