Scopri tutti gli articoli e le iniziative nelle varie sezioni del portale

Più consultati


Tags

Pillole per Dev: 10 frasi da affiggere al muro

18/07/2017

Se siete tra i Dev cui piace agghindare la propria postazione con post-it. Se sulla vostra scrivania compaiono frasi (de)motivazionali rivolte a voi stessi o (più spesso) a chi vi circonda. Se alternate odio e amore nei confronti del dispositivo che vi sta facendo visualizzare queste righe, allora dovreste leggere questo post. Contiene dieci perle di saggezza, pronunciate da sviluppatori come voi. Ma anche da persone che, pur senza mettere le mani su un codice, possono capire bene il vostro stato d'animo. Fatene ciò che volete: leggetele. O stampatele e affiggetele dove più vi aggrada.



Siete certi che il mondo possa essere letto attraverso i codici. E non capite come faccia il resto del mondo a non condividere questa convinzione? Niente paura.

 “Il futuro è qui, solo che non è ancora stato distribuito”

William Gibson


Le scadenze incalzano. Ma l'inizio della settimana può essere assai difficile. Soprattutto se lavorate male. A volte, la cosa giusta è non fare nulla (la cosa difficile sarà spiegarlo al vostro capo o ai vostri clienti).

 “A volte paga di più rimanere a letto il lunedì, piuttosto che passare il resto della settimana a debuggare il codice scritto lunedì”

Dan Salomon


Spesso, nella vita come nella programmazione, è una questione di misura. Trovare quella giusta è raro. Beccare quella sbagliata, la norma.

 “I linguaggi di programmazione, come la pizza, hanno due dimensioni: troppo grandi o troppo piccoli”

Richard Pattis


I Dev sono spesso degli incompresi. Nonostante i loro sforzi, l'alfabetizzazione digitale, l'uso di smartphone, c'è sempre qualcuno che non capirà nulla di ciò che hanno fatto. Fatevene una ragione: l'universo trama contro di voi.

“Programmare è una corsa tra lo sviluppatore che cerca di costruire programmi a prova di idiota e l'universo che produce idioti sempre più grandi. Fino a ora, l'universo sta vincendo”

Rich Cook


Scadenze, scadenze, scadenze. Termine sinistro, che non a caso si traduce con “deadline”. Eppure, pensateci bene: per arrivare prima non ci sono tante opzioni. Anzi, a bene guardare sono solo due: o sei Flash oppure...

 “Il miglior modo per concludere un progetto più rapidamente è partire prima”

Jim Highsmith


Spazio motivazionale: gli errori fanno parte del lavoro. Parola di un signore che ha rivoluzionato il modo di concepire l'universo. Usate questa frase con moderazione: gli errori non sono necessariamente indice del vostro genio.

“Una persona che non ha mai fatto errori non ha mai provato qualcosa di nuovo”

Albert Einstein


Ma chi l'ha detto che i Dev amano incondizionatamente i codici? Il rapporto con i software è piuttosto di amore e odio. A volte non vorreste fare altro nella vita. Altre vorreste prendere a tastierate lo schermo.  

“Nessuno odia i software più di un software developer”

Jeff Atwood


Imprecazioni, momenti di isteria, scatti d'ira. Niente svela il carattere delle persone come un pc che s'inceppa. Badate, cari Dev, a chi vi mettete in casa. E assicuratevi che il vostro compagno/la vostra compagna conosca il vostro lato oscuro.

“Prima di sposare una persona, dovreste prima farle usare un computer con una connessione lenta. Solo così saprete chi è davvero”

Will Ferrell


Teniamo fede al prossimo aforisma e non aggiungiamo altro.

“Il codice è come l'umorismo. Se lo spieghi, non funziona”

Cory House


Il software sarà anche ottuso, ma se ha una dote è la sincerità. Fidatevi del codice. Se non funziona non è per ripicca, per odio o invidia. Non ha motivo di mentirti, non ha secondi fini. Gli umani, invece, sì. 

“Il codice non mente mai, le parole a volte sì”

Ron Jeffries