Scopri tutti gli articoli e le iniziative nelle varie sezioni del portale

Più consultati


Tags

London calling - I reportage di TIM OPEN nel mondo: Vienna

15/11/2017

Torna la rubrica mensile di TIM OPEN, London Calling: i reportage di TIM OPEN nel mondo. In questa seconda puntata parliamo di VIENNA






Con una popolazione di oltre 8,5 milioni di abitanti e una capitale in continua crescita, l'Austria sta vivendo una vera e propria rivoluzione, in particolare come innovation hub.

Uno dei più grandi successi nel campo delle startup è stata l'acquisizione da parte di ADIDAS dell'app di fitness Runtastic (ben 220 milioni di euro), un'app a 5 stelle creata a Pasching, a pochi chilometri da Linz.

Vienna in particolare ha tra le più importanti startup del paese: la FFG, l'agenzia austriaca di promozione per la ricerca digitale, assicura fondi e contributi per la ricerca sia a livello nazionale che europeo; la AWS è un'associazione che garantisce premi ed investimenti per le startup austriache (http://www.austrianstartups.com/grants/ ).


I DEV austriaci e i Social Network: where and how.

Siete in Austria e volete prendere i primi contatti con DEV come voi?

Ecco qualche spunto:

TwitterDevelopers Austria @devsaustria

Facebook: WeAreDevelopers, https://www.facebook.com/wearedevelopers.org/, dove troverete tutte le info sull'evento dei dev più importante dello stato d'oltralpe, We Are Developers (https://www.wearedevelopers.com/), 16-18 maggio, a Vienna). We Are Developers  è anche la community austriaca degli sviluppatori Web e Mobile.

La Biennale di Vienna: arte, design, architettura e tecnologia.

E' terminata ad ottobre la nuova Biennale di Vienna, dislocata su più sedi nella capitale austriaca (una fra tutte, il MAK).

Il leitmotiv  di tutti gli eventi è stato quello della RIVOLUZIONE DIGITALE che permea ormai qualsiasi ambito della nostra vita e che sta modificando il nostro concetto di civiltà e di business. E Vienna non è stata scelta a caso per questa prima Biennale, vista l’importanza che ha rivestito agli inizi del 1900 comeuno dei centri nevralgici della cosiddetta Western Modernity.

Vi segnaliamo in particolare tre approfondimenti particolarmente geek

HELLO, Robot. Design between human and machine (come la robotica sta invadendo la nostra vita e le imprese);

How Will We Work? (il nostro ambiente lavorativo sta subendo enormi cambiamenti con l'avanzare della digitalizzazione e dello sviluppo dell'Intelligenza Artificiale)

Growing realtions between Things (in un mondo plasmato da tecnologie digitali ed interfacce, l'interazione tra Cose e Persone ha ormai assunto un ruolo fondamentale nella vita di tutti i giorni)

Hijacking Classical sculputeres In Vienna: le opere di Oliver Laric

Oliver Laric, artista viennese di 34 anni, ha presentato al Museo Secession di Vienna il suo ultimo progetto, focalizzato sulle sculture neoclassiche della cultura greco-romana. Utilizzando una macchina fotografica con scanner in 3D (con l'utilizzo della photogrammetry), l'artista fa una "foto" dell'opera, carica poi il risultato sul suo sito e lo rende disponibile in open-source, gratuitamente. In questo modo, è possibile, con una stampante 3D, ricreare ovunque e in modalità diverse (una statua dell'Apollo di 2 metri può per esempio diventare un abat-jour oppure diventare un elemento arredamento in una installazione di virtual reality) un'opera d'arte, rara e altrimenti inavvicinabile.

In questo modo, cambia completamente il concetto di cosa è unico, di cosa è raro: la tecnologia contemporanea rivoluziona così e scardina tutti i punti di riferimento, una volta considerati inattaccabili.