Scopri tutti gli articoli e le iniziative nelle varie sezioni del portale

Più consultati


Tags

Fabbrica Ceramica 4.0: trenta posti per un master tutto italiano

10/06/2019

Il comparto ceramico del modenese aspetta nuovi esperti digitali.

L'Emilia-Romagna conta su oltre 90 imprese ceramiche che danno lavoro a più di 17 mila persone (a Modena esiste addirittura il Museo della piastrella), in particolare nella zona di Sassuolo.

Nei distretti di Scandiano, Rubiera, Casalgrande, Castellarano, Sassuolo, Formigine, Fiorano, Maranello e Castelvetro di Modena, si produce l’80% delle piastrelle italiane vendute in tutto il mondo. Un settore quello delle ceramiche che negli ultimi due anni ha registrato una significativa crescita dell’occupazione diretta, ben 736 addetti.

Grafico - Inquadramento globale dell'industria italiana delle piastrelle di ceramica (anno 2016). Fonte: Confindustria Ceramica.

Non è quindi un caso che la tradizione incontri proprio qui la tecnologia del domani.

È questo l’obiettivo che si pone il master in Impresa e Tecnologia ceramica nato nell'Università di Modena e Reggio Emilia di Bologna, con l’obiettivo di formare ceramisti 4.0 attraverso l’informatizzazione del processo di produzione della ceramica, sia da un punto di vista estetico, sia della funzionalità.

Il bando (30 posti a disposizione) per il master, indirizzato a laureati magistrali in ingegneria e discipline scientifiche, economiche e giuridiche, aprirà a metà giugno, con possibilità di borse di studio.

www.masterimpresaetecnologiaceramica.unimore.it