Scopri tutti gli articoli e le iniziative nelle varie sezioni del portale

Più consultati


Tags

d-Book: il caso Olivetti-CIA

30/01/2020

Biografa ed ex consulente di J.F. Kennedy, Meryle Secrest scrive un mystery sull’Olivetti degli anni Sessanta in America.



Una storia di spionaggio industriale alimenta questo avvincente thriller su Olivetti e su come fosse stata spiata dalla CIA negli anni Sessanta. Meryle Secrest racconta del genio di Adriano Olivetti, di come il marchio, una volta entrato nel mondo dell’elettronica, in soli 18 mesi riuscì a superare Ibm: il modello P101 vendette oltre 40 mila esemplari, di cui una parte alla Nasa che li usò per l’allunaggio di Apollo 11.


Perché poi tutto cambiò, anzi crollò?

Secondo l’autrice del libro, si trattò di una cospirazione da parte del Governo e di Ibm, visto che Olivetti si stava aprendo in modo importante al mercato americano e a quello cinese. Adriano Olivetti rappresentava una minaccia anche per le sue idee politiche, anarchiche e di grande apertura. La sua morte e quella del suo assistente, Mario Tchoue, sono ancora un mistero.

 

L'autrice, Meryle Secrest (Bath, Gran Bretagna, 1930), vive attualmente a Washington D.C. Autrice di numerose biografie, è riconosciuta dal pubblico e dalla critica per l’approfondita ricerca delle fonti e lo stile coinvolgente. Tra le biografie più famose, quelle dedicate a Bernard Berenson, Leonard Bernstein e Salvador Dalì. Nel 2006 ha ricevuto la National Humanities Medal.

Meryle Secrest, The Mysterious Affair at Olivetti. Ibm, the Cia and the Cold War Conspiracy to Shut Down Production of the World’s First Desktop Computer (in uscita per Rizzoli la versione italiana), pagg. 319, Ed. KNOPF.