Scopri tutti gli articoli e le iniziative nelle varie sezioni del portale

Più consultati


Tags

Comprare e vendere sul cloud grazie al Marketplace per applicazioni business

22/11/2016


Rendere accessibile il cloud a chiunque, sia per vendere che per acquistare software e servizi professionali. Con questa convinzione noi di ClouDesire abbiamo sviluppato la piattaforma che oggi è al servizio anche di TIM OPEN, la community degli sviluppatori italiani che permette di sfruttare il network di servizi del Gruppo ed il marketplace Nuvola Store.




Portare sul cloud le applicazioni è semplice e veloce   
Il cloud rappresenta ormai l'infrastruttura tecnologica di riferimento per l’erogazione e la distribuzione di servizi on-line di qualsiasi natura. L’effettiva adozione di questo paradigma, nei processi di vendita e distribuzione del software, rappresenta però ancora oggi un’incognita per molte software-house, attratte dall’idea di “vendere il proprio prodotto in cloud” ma allo stesso tempo spaventate dagli investimenti richiesti per acquisire il necessario know-how tecnologico.

I vantaggi per i vendor
Per facilitare questo percorso di adozione, ClouDesire permette ai software vendor di portare su cloud le proprie applicazioni in modo semplice e veloce, senza dover sostenere investimenti e senza dover intervenire sul codice sorgente del proprio software.

In sintesi ClouDesire è un marketplace “open”: ogni software vendor può mettere in vendita le proprie applicazioni adottando i modelli di prezzo tipici del SaaS (subscription o consumption ad esempio) e può farlo sfruttando i servizi cloud che reputa più idonei per il proprio applicativo e per i propri clienti, come ad esempio i più noti Microsoft AzureSoftlayerAWSGoogle Compute EngineRackspaceOracle, ma anche servizi nazionali di rilievo come Nuvola Italiana.

Un marketplace di applicazioni cloud per il business 

È una “piazza virtuale” dove l'acquirente può confrontare, selezionare ed acquistare prodotti software idonei a migliorare lo svolgimento del proprio business; i benefici offerti dai prodotti disponibili a catalogo vanno dalla riduzione dei costi all’incremento delle performance.

Come funziona

Il funzionamento è molto semplice: come in ogni e-commerce l’acquirente seleziona uno o più prodotti sfogliando il catalogo o utilizzando un motore di ricerca; in alcuni casi (se il venditore lo consente) può provare l'applicazione per un periodo limitato e procedere all’acquisto con di credito o PayPal.

Il prezzo e le modalità di pagamento vengono decise dal venditore, e sono solitamente in linea con i classici modelli SaaS (Software as a Service) cioè l’applicazione, il software, viene fornito sotto forma di servizio – i modelli di prezzo più usati sono tipicamente “a canone” oppure “a consumo”, ma è sempre più frequente vedere mix dei due, come anche servizi venduti in abbinamento come setup, formazione iniziale, risorse aggiuntive.

Anche l’insieme dei cloud provider su cui sarà possibile installare l’applicazione può essere selezionato dal venditore, lasciando la scelta finale all’acquirente, che potrà selezionare quello più adeguato alle proprie esigenze in termini di prezzo, condizioni di servizio, livelli di sicurezza, performance.

I vantaggi per gli acquirenti

La possibilità di confrontare e scegliere tra più prodotti, basandosi anche sui giudizi di altri clienti, ma soprattutto la possibilità poter utilizzare immediatamente il prodotto acquistato, senza dover sostenere costi di installazione e senza dover predisporre un server ove installare il prodotto: le applicazioni vengono infatti installate automaticamente in pochi minuti sul cloud e sono tutte utilizzabili con un comune web browser.

Infine, con ClouDesire il cliente potrà accedere - con un solo click e senza dover ricordare login e password per ogni applicativo - a tutte le applicazioni acquistate da un unico "desktop".

TIM Open e il cloud

TIM Open utilizza la tecnologia ClouDesire per rendere il catalogo di Nuvola Store “open”: ossia per consentire allo sviluppatore di esporre le proprie applicazioni in vendita in poche ore. Inoltre i developer hanno la possibilità di definire autonomamente pricing model anche molto complessi per le proprie app (ad esempio offrendo in vendita beni e/o servizi addizionali), di testare il provisioning delle applicazioni sul cloud di Telecom Italia prima di metterle in vendita ed infine di monitorare e mantenere aggiornato il parco installato. 

Eddy Fioretti
Co-founder e CEO, cloudesire.com
https://cloudesire.cloud